sitemap


 
questo blog è fermo, per passaggio a nuova veste grafica all'indirizzo http://www.gradiniemappe.com/ (26/03/2015)

mappizzazione del vocabolario

sabato 29 gennaio 2011

lavori al mmlab: mappizzazione del vocabolario
Quale voce andra' messa nel vocabolarietto piu' piccolo al centro? Le candidate: Dio, Io, Tu, energia, il fine ultimo dell'uomo (dell'universo), perche' l'universo non finisce mai (perche' l'universo un giorno finira')...



                                                                                        post 203 

aggiornamento mappa mentale elettronica

venerdì 28 gennaio 2011

aggiornamento   post 201    http://gradiniemappe.blogspot.com/2011/01/mappa-mentale-elettronica.html
                                                                                             post 202 

mappa mentale elettronica

Pensando alle mappe mentali come uno specchio dei processi che avvengono nella nostra mente, si  puo' subito notare l'assenza del movimento, condizione legata ai fenomeni elettrici delle connessioni tra neuroni
Per fare cio' pero' bisogna data una mind map normale
assumere che sia di natura doppia

e assumendo come convenzione grafica che passare in alto voglia dire off ed in basso on si avra' la mappa mentale elettrinica



                                                                                               post 201 

Perché gli italiani lo perdonano ancora?

giovedì 27 gennaio 2011

Gradini. Definizione. Data una serie di scelte rappresentate nell'immagine da gradini, l'uomo scegliera' sempre il gradino piu' alto.


Molte volte invece non si sceglie il gradino piu' alto, come nell'esempio della immagine sotto, il premier italiano, posizione affidata a Berlusconi, personaggio che mostra sempre piu' la sua mediocrita'. 

Il NYT e il dibattito su Berlusconi
"Perché gli italiani lo perdonano ancora?"

Sull'edizione online del quotidiano ampio spazio dedicato agli scandali recenti. Titolo: "Decadence and Democracy in Italy". Gli interventi di giornalisti, studiosi, sociologi. Il ruolo "decorativo" delle donne. "Gli italiani sono arrivati al punto di rottura. Non, però, l'elite politica ed economica"

PERCHE' gli italiani tollerano da così tanto tempo tutto quel che ruota intorno a Silvio Berlusconi? Se questo, e in che misura, rappresenti un punto critico per il nostro Paese se lo chiede il New York Times che al tema dedica un ampia discussione nelle pagine "Room for Debate" dell'edizione online. Titolo: "Decadence and Democracy in Italy 1". Sette interventi, da quello di Federico Varese, ordinario di Criminologia alla Oxford University e autore di "Mafia on the Move: How Organized Crime Conquers New Territories", a quello di Chiara Volpato, che insegna Psicologia sociale a Milano Bicocca e il cui contributo si intitola, in modo eloquente, "Women's Decorative Role", alle analisi di Clare Watters dell'università di Birmingham e dei giornalisti Maurizio Molinari, Alexander Stille, Antonio Monda, Eloisa Morra.
NYT parte dal cosiddetto Rubygate, cita le intercettazioni "secondo le quali Berlusconi avrebbe avuto rapporti con Karima el-Mahroug da quando questa era minorenne", parla dell'inchiesta e delle altre ragazze. "Tuttavia - si legge - meno del 50 per cento degli italiani chiede le sue dimissioni. E, al momento, il suo futuro politico sembra sicuro". L'interrogativo: perché gli italiani - in particolare le donne - continuano a sopportare da così tanto tempo le sue "buffonate"?
http://www.nytimes.com/roomfordebate/2011/01/26/decadence-and-democracy-in-italy



Sopra un articolo del NYT su Berlusconi: perche' gli italiani continuano a votare Berlusconi anche se non e' la scelta migliore per il Paese?
E' un tipico esempio di scale sovrapposte, perche' se nella scala dei premier Berlusconi occuperebbe la seconda freccia gialla, quella piu' in basso sui gradini, c'e' un'altra scala, nascosta, relativa ad un valore che agli italiani sta molto a cuore: quella dell'unita' d'Italia.
Per cui Berlusconi, che s'e' fatto garante negli anni '90 di questa unita' con un partito, Forza Italia, che gia' nel nome dichiarava i propri obiettivi  in contrapposizione con La lega Nord, nata pochi anni prima, viene visto come il salvatore della patria dalla secessione della Padania.
Gli italiani tra  la secessione e perdonare tutto a Berlusconi hanno scelto finora la seconda



Anni 90: nasce la Lega Nord, e subito dopo Forza Italia. Nell'immagine sopra in blu il percorso di Berlusconi, che pur trattando con la mafia tratta con il sud. In rosso invece il percorso di Umberto Bossi: solo Padania. Per questi motivi (piu' il suo pensiero fisso di importare la dittatura in Italia)  Berlusconi dorme sonni tranquilli di fronte ai guai giudiziari sicuro che gli italiani gli perdoneranno tutto purche' tenga l'Italia unita



                                                                                                               post 200 

Wikileaks e gli ambasciatori USA

Sotto documenti di proprieta'  ambigua (secondo i proprietari sono documenti privati, secondo Julian Assange, fondatore di  Wikileaks, sono documenti pubblici) contenenti tra l'altro relazioni degli ambasciatori USA, con  giudizi su uomini e situazioni dei paesi ospitanti.




i documenti di WikiLeaks  secondo David Thorne, ambasciatore USA e  secondo Julian Assange

Dai file di Assange, commenti degli ambasciatori USA
Karzai. Il presidente afghano è “guidato dalla paranoia”
Berlusconi. Il presidente italiano organizza “festini selvaggi”.
Sarkozy. Il presidente francese vien definito un “imperatore nudo”.
Angela Merkel. Angela Merkel viene descritta come ‘raramente creativa e refrattaria ai rischi’. Gli Usa hanno un contatto all’interno del governo tedesco, un membro del partito liberale Fdp.
Qui Russia, Putin e Medvedev. Putin viene descritto come “maschio dominante” mentre Medvedev come un “indeciso”.



Qui Europa. “Obama preferisce guardare a Est piuttosto che a Ovest” e “non ha emozioni verso l’Europa”. “Gli Usa vedono il mondo come un confronto tra due superpotenze mentre l’Unione europea gioca un ruolo secondario”. L’Europa si afferma, in fin dei conti “non è così importante per gli Usa”.
Ahmadinejad. Ahmadinejad è il nuovo “Hitler”.
Gheddafi. Per Gheddafi invece “procaci biondine come infermiere”.


Al gradiniemappelab i giudizi si esprimono non con parole (non solo) ma soprattutto con la mappizzazione, visto che e'  un blog sulle mappe mentali. E quindi con la relazione fra due elementi come minimo, come nella prima immagine, dove i commenti su due uomini si rappresentano con una gerarchia. Il primo gradino rappresenta due uomini che non si conoscono, e gli altri due sfasati la condizione che si viene a creare quando due persone vengono a conoscenza.




Immagine sopra: come si giudicano persone e cose al mmlab: con una gerarchia tra tutti gli elementi presi a due a due per poi, come al solito, fondere tutte le scalette in una unica grande scala






poi, una volta fuse le scalette, si potra' procedere piu' velocemente all'avanzamento dei settori in ritardo



                                                                                                                        post 199 

Insieme o divisi. Questo e' il problema

mercoledì 26 gennaio 2011

Insieme o divisi. Questo e' il problema
















                                                                                                                         post 198 

due emisferi 2

Aggiornamento due emisferi (http://gradiniemappe.blogspot.com/2009/12/due-emisferi.html)


                                                                                                                            post 197